il portale italiano dell'energia eolica

Tu sei qui

Energia Eolica alle Hawaii. Gli Stati uniti ci credono

Twitter icon
Facebook icon
LinkedIn icon

L'amministrazione Obama sta cercando aziende interessate a sviluppare il settore eolico nello stato delle Hawaii.

La speranza è quella di sfruttare l'ideale conformazione del territorio Lo rende noto il dipartimento dell'Interno. "Il segretario Sally Jewell ha annunciato il primo passo per sostenere lo sviluppo dell'eolico nelle acque federali a largo delle Hawaii - si legge nel testo di una nota -, emettendo una richiesta di informazioni e di candidature per valutare l'interesse dell'industria di settore relative alla locazione commerciale di due siti a largo di Ohau". Jewell ha sottolineato che la decisione è un'altra pietra miliare del Piano d'azione sul clima del presidente Obama, che punta a creare posti di lavoro, a sviluppare fonti di energia "pulita" e a ridurre l'inquinamento di carbonio. L'obiettivo è quello di arrivare al 2045 con il 100% di energia.

L'intenzione alla base di questo piano d'azione è quella di ridurre l'emissione di carbonio, tema molto sentito negl USA. In base a una legge approvata l’8 giugno scorso che mette in bilancio 26 miliardi di dollari, lle Hawaii non sostituiranno  con il gas naturale gli impianti di energia elettrica alimentati oggi a petrolio.  Inoltre ha anche stabilito che entro i prossimi 20 anni l’Università delle Hawaii diventi a zero emissioni di carbonio (carbon neutral).

Ciò farà dell'arcipelago  il laboratorio più importante al mondo nella lotta contro i cambiamenti climatici.

Termini: