il portale italiano dell'energia eolica

Tu sei qui

Fonti diverse dal fotovoltaico, il contattore arriva a 5,403 miliardi di euro

Twitter icon
Facebook icon
LinkedIn icon

Il GSE informa che è stato aggiornato al 31 agosto 2014 il Contatore del “costo indicativo cumulato annuo degli incentivi” riconosciuti agli impianti alimentati da fonti rinnovabili diversi da quelli fotovoltaici.

Il costo indicativo annuo risulta pari a circa 5,403 miliardi di euro. Rispetto ai mese dell’anno precedenti, questo è il più grosso aggiornamento che viene fatto dove si registra appunto un aumento di 351 milioni di euro. Ricordiamo che il tetto fissato dal legislatore è di 5,800 miliardi di euro.

Da un’analisi degli andamenti e delle assegnazioni per singola fonte il grosso degli incentivi è andato a biomasse/biogas.

I certificati verdi ceduti agli impianti a Biogas ammontano a 72 M€, mentre al settore eolico 46,5 M€ che includono rivalutazione dei certificati verdi, aste, registri e non.

Aggiornamenti precedenti
28 febbraio 2014 - 5,037 miliardi di euro
31 maggio 2014 - 5,079 miliardi di euro
30 giugno 2014 - 5,067 miliardi di euro
31 luglio 2014 - 5,052 miliardi di euro
31 agosto 2014 - 5,403 miliardi di euro

 

Tags: