il portale italiano dell'energia eolica

Tu sei qui

T-VISION

Twitter icon
Facebook icon
LinkedIn icon
Configurazione asse: 
Asse verticale
Diametro rotore: 
3.30m
Tipologia generatore: 
Presa diretta a magneti permanenti
Rumorosità: 
42.00db
Potenza nominale: 
3.00kw
Velocità di cut-in: 
4.00m/s
Velocità di cut-out: 
16.00m/s
Azienda produttrice: 

Questa tipologia di turbine ad alta efficienza può essere impiegata a scopo pubblicitario, un perfetto connubio tra alta visibilità in simbiosi con l’ambiente e la produzione di energia maggiore rispetto al consumo che una qualsiasi altra insegna pubblicitaria illuminata comporta.

I vantaggi per l’impiego della TVISION sono quindi i seguenti:

  • Utilizzo dell’energia prodotta sotto forma di acqua calda con collegamento diretto a delle resistenze di un boiler o direttamente di elettricità tramite l’ immissione in rete
  • Miglioramento dell’immagine aziendale grazie a tecnologie di nuova concezione “amiche dell’ambiente”
  • Attira l’attenzione dei clienti per l’effetto pubblicitario ”dinamico”

Impatto Visivo
Gli aerogeneratori Ropatec per la loro configurazione e design si integrano in qualsiasi contesto in modo elegante e fine e si armonizzano con la natura antistante ed  il paesaggio. La scelta accurata della forma e del colore dei componenti riduce ulteriormente l’impatto visivo.

Rumore
L'inquinamento acustico potenziale delle turbine eoliche è legato a due tipi di rumori: quello meccanico proveniente dal generatore e quello aerodinamico proveniente dalla velocità di rotazione delle pale del rotore, il cosiddetto fattore Lambda, che determina la velocità della punta dell'ala in corrispondenza alla velocità del vento. Piú alto è il fattore Lambda, maggiore è la rotazione e di conseguenza anche la vibrazione e il rumore. Questo rumore può essere diminuito attraverso l’abbassamento della velocità rotativa dell’impianto ed eliminando le parti meccaniche. Il rumore acustico creato dalle turbine eoliche tradizionali ad asse orizzontale è causato dalla velocità della punta dell'ala e dal passaggio delle stesse ali accanto al traliccio di sostegno. Questa tipologia di impianti normalmente esprime un valore Lambda tra 6 e 10. Un fattore Lambda 10 significa che nel caso in cui il vento soffiasse a 8m/s (28,8kmh) avremmo sulla punta dell'ala una velocità di 80m/s (288kmh). Tagliando l'aria con questa velocità si va a creare una frequenza udibile dall'orecchio umano. Al contrario le turbine ad asse verticale ROPATEC hanno un fattore Lambda mediamente fra 1,6 (sotto carico) e 2,2 (a vuoto), ragion per cui l'eccitazione tramite le ali dell'aria non è di rilievo e il rumore cosi creato si confonde con quello del vento. Questa realtà ci spiega il motivo per cui le turbine ad asse verticale Ropatec non sono udibili e perchè nel caso di misurazioni non è possibile distinguere nello spettro acustico l'emissione acustica della turbina dai rumori naturali in sottofondo.

Interferenze sulle Telecomunicazioni ed Effetti Elettromagnetici
In generale per evitare possibili interferenze sulle telecomunicazioni e la formazione di campi elettromagnetici basta stabilire e mantenere la distanza minima fra l’aerogeneratore e, ad esempio, stazioni terminali di ponti radio, apparati di assistenza alla navigazione aerea e televisori. Gli impianti ad asse verticale proposti utilizzano generatori brushless, magneti sincroni con campi magnetici permanenti, posizionati sulla carcassa esterna del generatore. Le interferenze da campo magnetico nelle immediate vicinanze del generatore sono quindi da escludere. Il raggio d'azione del campo magnetico in questo caso risulta essere molto debole, dato che il generatore si trova in mezzo all'asse e non supera il diametro stesso della turbina.

Foto: 

Discutine sul forum...